Ricerca Sociale con R

Una wiki per l'analisi dei dati con R

Strumenti Utente

Strumenti Sito


Il Laboratorio di Analisi dei Dati con R, dell'Università di Teramo su piattaforma Meet, inizia il 9 aprile 2021 - Iscrizione - email
r:grafici:grafici_a_linee

Grafici a linee

I grafici a linee sono comunemente utilizzati per rappresentare serie temporali di eventi, in quanto ne evidenziano l'andamento nel tempo e le dinamiche del cambiamento, più che l'ordine di grandezza.

Linee

I grafici a linee possono essere realizzati con la funzione `plot()` e il relativo argomento `type = "l"`.

In caso di dati di tipo `ts` (serie temporali, o serie storiche), la funzione `plot()` restituisce automaticamente un grafico come quello in figura che segue (non è necessario specificare il tipo):

grafici-linee-es1.R
plot(discoveries,
     main = "Scoperte scientifiche (1860-1960)",
     xlab = "",
     ylab = "")
grid()
&nolink |

Linee e punti

Per ottenere un grafico a linee e punti, scegliamo il tipo di rappresentazione “b” (`type = "b"`, ovvero both):

grafici-linee-es2.R
par(bty = "l")
plot(window(discoveries, start = 1880, end = 1900),
     type = "b",
     lty = 2, pch = 19, col = "blue",
     main = "Scoperte scientifiche (1880-1900)",
     xlab = "",
     ylab = "Numero")
grid()
&nolink |

In questo caso, abbiamo selezionato gli anni che vanno dal 1880 al 1900 con la funzione `window()`, e abbiamo cambiato il parametro grafico relativo ai bordi (oltre al tipo di linea e di punto, e il colore di entrambi).

r/grafici/grafici_a_linee.txt · Ultima modifica: 27/11/2018 09:03 da admin