0%
Attenzione: Javascript è disabilitato nel browser che si sta usando. Potrebbe non essere possibile rispondere a tutte le domande dell'indagine. Verificare le impostazioni del browser.

#Covid19: Cosa è cambiato nella vita delle donne?

immagine

Indagine a cura di Agnese Vardanega (Università di Teramo), e promossa dalla Consigliera per le Pari Opportunità Beta Costantini

La Provincia di Teramo, in collaborazione con l'Università degli Studi di Teramo, sta svolgendo una ricerca sulla vita delle donne durante l'emergenza Covid19. I dati raccolti serviranno a misurare le nuove emergenze e i nuovi bisogni, per ridisegnare i servizi necessari e utilizzare al meglio i fondi che arriveranno dal Governo e dall’Europa.

L'indagine è rivolta alle donne maggiorenni residenti nella provincia di Teramo.

Ogni opinione è per noi estremamente importante. Ti siamo grati per la tua collaborazione.


Il questionario è anonimo

Non verranno richieste o raccolte informazioni che permettano di risalire alla tua identità.

Solo le domande contrassegnate con l'asterisco rosso (*) sono obbligatorie per proseguire con l'intervista. Se deciderai di non rispondere a qualche domanda, o di interrompere la compilazione, invia il questionario non completato. Se hai già risposto al questionario, ti preghiamo di non compilarlo di nuovo.

La registrazione delle risposte fornite all'indagine non è relativa a informazioni che consentano l'identificazione del partecipante, a meno che qualche domanda del questionario non la chieda esplicitamente.

Se è stato usato un codice partecipante per accedere a quest'indagine, questo codice non sarà registrato assieme alle risposte fornite. Il codice partecipante è gestito in un database diverso e viene aggiornato soltanto per indicare se è stata completata (o no) l'indagine. Non c'è nessun modo per abbinare i codici partecipante alle risposte all'indagine.


Trattamento dei dati e privacy

Le risposte verranno conservate dalla prof. Agnese Vardanega, saranno utilizzate solo ai fini di ricerca scientifica e non saranno cedute a terzi. L'indagine non raccoglie dati personali, e quelli eventualmente raccolti a scopo tecnico verranno cancellati nei 30 giorni successivi la chiusura dell'indagine stessa. Responsabile per il trattamento dei dati è la prof. Agnese Vardanega (avardanega@unite.it).