28 maggio 2014

Sondaggisti che sbagliano

Sondaggio Ipsos Europee 2014

Ancora una volta i sondaggi elettorali “toppati” hanno acceso il dibattito su questo strumento. Stavolta, in occasione delle elezioni europee, l’errore dei sondaggisti è stato almeno in apparenza grossolano, considerando che si è mancato di rilevare l’abissale differenza fra il primo e il secondo partito.

È vero che i sondaggi non servono a “prevedere” in senso vero e proprio il risultato delle elezioni, ma vengono realizzati per sondare le opinioni delle elettori e ― dal punto di vista dei candidati ― per capire come sta andando la campagna elettorale. … >>

9 novembre 2013

A che serve il concetto di capitale sociale?

Tiscali

Fiducia interpersonale ristretta e allargata, civismo, partecipazione, democrazia e sviluppo socio–economico sembrano essere indissolubilmente connessi l’un l’altro, a costituire in alcuni casi circoli virtuosi di sviluppo e benessere, in altri circoli viziosi di arretratezza, malfunzionamento delle istituzioni, sfiducia e familismo amorale. A che serve dunque il concetto di “capitale sociale”? … >>

23 ottobre 2012

Liquid Feedback sbarca a Servizio Pubblico: la democrazia liquida dai Pirati alla tv

Liquid Feedback (Lqfb; http://liquidfeedback.org) è una piattaforma di deliberazione online, che serve a valutare, emendare e votare proposte di vario genere, attraverso una complessa procedura di (quella che una volta si chiamava) votazione elettronica.

Si tratta di uno strumento di democrazia liquida, e non di democrazia diretta, in quanto — diversamente dalla democrazia diretta — prevede la delega, mentre — diversamente dai sistemi di democrazia rappresentativa — prevede la possibilità di ritirare la delega in qualunque momento. I voti e le decisioni dei delegati, inoltre, sono … >>

24 marzo 2012

Intervento: Usage of Social Media in Italian Local Electoral Campaigns

Disponibili online le slides e il testo del mio intervento alla DGI Konferenz del 22 marzo.

A. Vardanega (2012). Usage of social media in Italian local electoral campaign. Social Media und Web Science. Das Web als Lebensraum (2. DGI-Konferenz) – Proceedings, Dusseldorf 22-23 March 2012).

Testo disponibile su Scribd.

26 gennaio 2012

La Net Comunicazione Politica

pubblicato ieri su LaDemocrazia.it

Conosco Francesco Pira da tanti anni, ed una cosa su cui mi sono sempre trovata d’accordo con lui è che parlare di “propaganda” oggi può essere qualcosa di più di una mera provocazione, o di un vezzo da intellettuale d’altri tempi.

Tempi oramai passati e superati, rispetto alla nostra esperienza democratica non meno che all’evoluzione della sfera mediatica in senso stretto. Ma non erano, quelli, i tempi del populismo? E non è di comunicazione, di immagini, di semplificazioni che quest’ultimo si nutre?

Il … >>

14 gennaio 2012

Testo integrale: S&P taglia rating a BBB+/A-2, outlook negativo

MILANO, 13 gennaio (Reuters)

(The following statement was released by the rating agency)

– We are lowering our unsolicited long-term rating on Italy by two notches to ‘BBB+’ from ‘A’ and the short-term rating to ‘A-2′ from ‘A-1′.

– The downgrade reflects what we view as Italy’s increasing vulnerabilities to external financing risks and the negative implications these could have for economic growth and hence public finances. We believe the external financingrisks are exacerbated by deepening political, financial, and monetary problems within the eurozone.

– The outlook on the … >>

5 gennaio 2012

Il cenone della signora Monti

Monti è un uomo spiritoso, non c’è che dire. A proposito della polemica innescata da Calderoli sul sontuoso cenone a spese dei contribuenti a Palazzo Chigi (ma l’innesco non ha funzionato), la Presidenza del Consiglio dei Ministri pubblica un comunicato nel quale si precisa – fra le altre cose – che:

Gli acquisti sono stati effettuati dalla signora Monti a proprie spese presso alcuni negozi siti in Piazza Santa Emerenziana tortellini e dolce e in via Cola di Rienzo cotechino e lenticchie. La cena è stata preparata … >>

3 gennaio 2012

Per forza di cose: ordini professionali

La mobilità dei giovani fra i paesi dell’UE e non solo finirà per cambiare le cose, che lo si voglia o meno. Si consideri ad esempio la sentenza della Cassazione che stabilisce che:

L’ordine degli avvocati non può negare l’iscrizione all’albo riservato agli avvocati comunitari stabiliti in Italia, al legale italiano che si è laureato in Spagna e poi torna a lavorare in patria (via Leggioggi.it: Abogado, olè!).

La prova attitudinale prevista dalle direttive Ue va considerata alternativa al tirocinio, e dunque gli avvocati … >>

Lingua:

  • It
  • En

Categorie

Archivi

Iscriviti al blog tramite email