9 novembre 2013

A che serve il concetto di capitale sociale?

Tiscali

Fiducia interpersonale ristretta e allargata, civismo, partecipazione, democrazia e sviluppo socio–economico sembrano essere indissolubilmente connessi l’un l’altro, a costituire in alcuni casi circoli virtuosi di sviluppo e benessere, in altri circoli viziosi di arretratezza, malfunzionamento delle istituzioni, sfiducia e familismo amorale. A che serve dunque il concetto di “capitale sociale”? … >>

18 ottobre 2013

Pazienti 2.0. Temi e relazioni di una community di pazienti diabetici

Quello che segue è un esempio di un approccio che tenta di combinare l’analisi strutturale di una rete sociale (un forum di discussione on-line) e l’analisi del contenuto dei messaggi scambiati, allo scopo di rappresentare le relazioni tra gli utenti anche in considerazione dei contenuti scambiati (e vice versa). In questo caso, si tratta di un forum dedicato ai pazienti diabetici.

Un altro esempio della procedura di analisi qui adottata è illustrato nel post … >>

25 novembre 2012

Violenza contro le donne: i dati non sono solo dati

Quando parliamo, usiamo le statistiche in maniera strana. Certe volte indichiamo la diffusa incidenza di un fenomeno per dire che è “normale”, altre volte per segnalare una emergenza.

Chissà se leggere che “Oltre 100 paesi nel mondo sono privi di una legislazione specifica contro la violenza domestica, ed oltre il 70 % delle donne nel mondo sono state vittime nel corso della propria vita di violenza fisica o sessuale … >>

25 settembre 2012

Le dimissioni di Renata Polverini: visualizzazioni delle reazioni di Twitter

Le dimissioni della governatrice del Lazio, Renata Polverini, hanno scatenato una ridda di messaggi su Twitter: nella seconda serata di ieri, mentre erano in onda le trasmissioni di approfondimento in tv, i twits viaggiavano sui 500 l’ora.

Per sintetizzare le reazioni a caldo, Ho raccolto 2.624 messaggi fra la serata di ieri e questa mattina, e li ho sottoposti ad una procedura di text-mining: lemmatizzazione e selezione delle parole chiave (mediante TLab), prima, e network analysis poi (con … >>

23 luglio 2011

Mediocracy e fiducia

Apprendo dal Fatto Quotidiano di una interessante ricerca del professor Antonio Merlo, direttore del dipartimento di Economia della Pennsylvania University (vedi il working paper). Lo studio mostra come in alcuni casi i partiti politici possono decidere di reclutare intenzionalmente individui mediocri, per massimizzare la fedeltà al partito, ed evitare lo scoraggiamento prodotto dalle personalità di spicco, le cosiddette “star”.

Spiega Merlo nell’intervista rilasciata al Fatto:

Perché nella mediocracy si punta a candidare non chi assicura le migliori performance all’elettore … >>

12 luglio 2011

L’immigrazione nelle notizie ANSA

di Giacomo Solano

L’immagine che le persone hanno dell’immigrazione e degli immigrati è profondamente connessa alla rappresentazione che i mass media danno dell’immigrazione: questo perché la maggior parte delle persone ha pochissimi rapporti con gli immigrati e quindi si affida, per farsi un’idea del fenomeno, a notizie e immagini provenienti in maggioranza dai media.

Per questo mi è sembrato interessante realizzare un’analisi testuale delle notizie dell’agenzia di stampa italiana ANSA, pubblicate sul loro sito internet nel corso del 2010.

Le notizie sono state selezionate utilizzando il motore di ricerca … >>

1 aprile 2011

Domande di asilo in Europa nel 2010

Visto che quello dei profughi o richiedenti asilo è argomento di dibattito proprio in questi giorni, mi pare utile pubblicare qui questo grafico tratto dal report dell’Eurostat “Asylum applicants and first instance decisions on asylum applications in 2010” (cliccare sul grafico per ingrandire).

In Italia, nel 2010 le domande di asilo sono state 8.000 in meno rispetto al 2009; in Francia, 4.000 di più, ed in Germania quasi 16.000.

… >>

10 marzo 2011

Terremoto e disorganizzazione sociale dei territori

Mi rendo conto di essermi eclissata, ultimamente. In effetti, stavo riassemblando i materiali del Laboratorio Roseto, un laboratorio didattico di ricerca che abbiamo condotto nell’ambito del dottorato di Teramo (Politiche sociali e sviluppo locale), sugli “sfollati” dell’Aquila che si erano trasferiti – appunto – a Roseto degli Abruzzi.

Il tutto, per preparare quello che doveva essere un “libretto” di meno di 100 pagine, ma che sta diventando invece un “malloppetto” di 200. Non sembrava, ma in effetti avevamo messo assieme parecchi materiali. E non tutti sono stati utilizzati, appieno, … >>

12345...6

Lingua:

  • It
  • En

Categorie

Archivi

Iscriviti al blog tramite email