25 settembre 2012

Le dimissioni di Renata Polverini: visualizzazioni delle reazioni di Twitter

Le dimissioni della governatrice del Lazio, Renata Polverini, hanno scatenato una ridda di messaggi su Twitter: nella seconda serata di ieri, mentre erano in onda le trasmissioni di approfondimento in tv, i twits viaggiavano sui 500 l’ora.

Per sintetizzare le reazioni a caldo, Ho raccolto 2.624 messaggi fra la serata di ieri e questa mattina, e li ho sottoposti ad una procedura di text-mining: lemmatizzazione e selezione delle parole chiave (mediante TLab), prima, e network analysis poi (con … >>

30 settembre 2010

Analisi del discorso di Berlusconi alla Camera

Il discorso tenuto ieri alla Camera dal Presidente del Consiglio – anche solo sul piano formale – è alquanto diverso dagli altri sin qui considerati, in quanto non si rivolge ad una piazza (reale o virtuale), ma – appunto – ad un consesso parlamentare. È dunque più lungo ed articolato degli altri (5.478 parole e 1.465 lemmi – rappresentati questi ultimi nella wordcloud), anche se – con gli oramai consueti strumenti di statistica … >>

20 settembre 2010

Stavolta tocca al discorso di Vendola alla fiera del Levante

Il discorso tenuto da Nichi Vendola all’inaugurazione della Fiera del Levante (leggi il testo) è straordinariamente ricco ed articolato dal punto di vista lessicale, con il risultato che il testo – già di per sé non lungo (2.123 parole, 1.014 forme e 862 lemmi) – mal si presta ad una analisi statistica: quasi il 40% dei termini è infatti utilizzato una sola volta (le parole non ripetute sono chiamate “… >>

14 settembre 2010

L’analisi del discorso di Bersani a Torino

Il discorso di Bersani a Torino (questo il testo pubblicato sul suo stesso sito) è stato definito un discorso-fiume. Rispetto ai discorsi analizzati precedentemente, in effetti, esso risulta decisamente più corposo: 7183 occorrenze, pari a 2035 forme e 1535 lemmi.

Di questi ultimi, i più frequenti, nell’ordine, sono: nostro (53 occorrenze), lavoro (52), noi (49), nuovo (42), Paese (nel senso di nazione o stato, 38). La wordcloud rappresenta tutti i lemmi con frequenza pari almeno … >>

6 settembre 2010

Il discorso di Fini a Mirabello: l’analisi del discorso

Il discorso tenuto da Fini a Mirabello (o meglio, il testo diffuso dal magazine di Futuro e libertà) è molto più lungo di quello di Berlusconi analizzato ieri, ed ha consentito dunque una analisi statistica un po’ più articolata. Cionondimeno, il numero di occorrenze (parole complessive = 5.033; corrispondenti a 1.548 forme e 1.228 lemmi) non permette di ottenere indici statistici completamente affidabili.

Questo grafico … >>

5 settembre 2010

Il messaggio di Berlusconi a Fini

Con l’analisi del messaggio di Silvio Berlusconi pubblicato ieri sul sito dei Promotori della Libertà, avviamo su LaDemocrazia.it una serie di analisi dei discorsi politici pubblici tenuti dai leader dei partiti italiani in questa delicata fase politica.

Per realizzare tali analisi, sto utilizzando il software T-Lab, che provvede alla lemmatizzazione del testo, una procedura attraverso la quale le “parole” (forme) vengono ricondotte appunto al … >>

23 agosto 2010

Statistica testuale e interpretazione

La statistica testuale – approccio all’analisi del contenuto che costituisce per molti versi l’erede naturale della classica semantica quantitativa, sviluppata fra gli anni Quaranta e gli anni Cinquanta negli Usa – viene utilizzata per analizzare il linguaggio e/o il contenuto di testi e documenti testuali con gli strumenti della statistica.

Un esempio molto semplice è rappresentato dalle ‘word-clouds‘ (nuvole di parole, o nuvole di frequenza), divenute oramai molto familiari nel Web grazie ad applicazioni online come … >>

Lingua:

  • It
  • En

Categorie

Archivi

Iscriviti al blog tramite email